I 16 Segreti Delle Zone Erogene

Indice dei contenuti

Come soddisfare la tua donna a letto: una mappa delle sue zone erogene

Ogni uomo al mondo sogna come soddisfare una donna sessualmente, di avere una mappa completa delle zone erogene di una donna, in modo da sapere quali aree esplorare per regalarle momenti di intenso piacere.

Il successo di un rapporto sessuale passa anche attraverso la mente. La donna, più dell’uomo, ha bisogno di essere coinvolta non solo fisicamente ma anche e soprattutto mentalmente.

Ecco perché i preliminari per lei sono molto importanti e possono consistere in baci, parole sussurrate, petting e delicate carezze nei punti erogeni.

Zone Erogene Come Soddisfare Sessualmente Una Donna

Cosa sono le zone erogene?

Le zone erogene sono aree sensibili del corpo che rispondono all’eccitazione sessuale quando vengono stimolate. Sono diverse per ogni persona, ma in genere comprendono i genitali, l’interno cosce, il collo, le labbra e il seno.

Ogni persona ha livelli diversi di sensibilità in ciascuna zona erogena. Per alcune persone la stimolazione diretta dei genitali può essere troppo intensa e provocare dolore.

Al contrario, altre persone possono scoprire di aver bisogno di una stimolazione molto specifica e mirata della zona genitale per raggiungere l’orgasmo. La sperimentazione è fondamentale per scoprire cosa vi eccita!

10 Zone Erogene Femminili

Come toccare una donna

Esistono quattro tipi principali di tocco che possono portare all’eccitazione sessuale: tocco leggero, tocco deciso, tocco morbido e vibrazione.

Le persone rispondono in modo diverso a ciascun tipo di tocco. Per esempio, alcune persone possono trovare incredibilmente erotico un tocco leggero sull’interno coscia, mentre altre possono preferire un tocco più deciso sui capezzoli.

Prestate attenzione al vostro corpo e a quali tipi di tocco vi danno piacere. Comunicate con il vostro partner cosa vi piace e cosa non vi piace: i giochi di prestigio non sono sexy!

Lush 3

Come trovare le sue zone erotiche

Il modo migliore per capire quali sono le zone erogene del vostro partner è semplicemente sperimentare e prestare attenzione alle sue reazioni.

Se gemono di piacere o il loro respiro si fa più rapido, probabilmente siete sulla strada giusta! Ecco alcuni consigli generali

-Iniziate con tocchi non sessuali, come abbracci o coccole. Questo aiuterà il vostro partner a sentirsi a proprio agio e rilassato.

-Prestate attenzione al linguaggio del corpo mentre sperimentate diversi tipi di contatto. Se sembra teso o a disagio, probabilmente non gli piace quello che state facendo!

-Non concentrate la vostra attenzione solo sui genitali: tutto il corpo è libero di giocare! Collo, labbra, capezzoli, interno coscia… l’elenco continua.

-Siate generosi con i complimenti! Fate capire al vostro partner quando vi piace qualcosa che sta facendo.

Vibratori

Vediamo alcuni punti sensibili delle donne

I Capelli

Una delle parti più trascurate del nostro corpo è proprio quella superiore: il cuoio capelluto.

Stimolarlo con un solo massaggio delicato può produrre endorfine e favorire il rilassamento sia per gli uomini che per le donne!

Nuca

La nuca di una donna è un luogo in cui ama essere toccata e coccolata.

Se seguite le carezze con baci morbidi sulla sua pelle, poi usate la lingua con un movimento verso l’alto appena sotto il punto in cui iniziano i capelli sul cuoio capelluto, questo la farà sentire molto soddisfatta perché aumenta la sensibilità.

Orecchie

Le donne amano farsi accarezzare le orecchie.

Potete provocarle una piacevole eccitazione accarezzandole o toccandole delicatamente con le dita e baciando dolcemente la parte esterna di ciascun lobo (soprattutto nel punto in cui si incontrano).

La donna proverà sensazioni di solletico che le faranno rabbrividire tutto il corpo!

Collo

I baci sul collo sono d’obbligo.
Per quanto possa sembrare che stimolino gli istinti “vampireschi”, è meglio non andare troppo veloce e prendersi il tempo necessario per sfiorare o mordicchiare delicatamente il collo prima di passare a qualcosa di più eccitante

Seno

Leccare, succhiare e tenere tra le mani il seno di una donna può essere un’esperienza eccitante per entrambe le parti.

La parte più sensibile del seno si trova proprio sotto le sue rotondità: concentratevi su questi punti quando li stimolate con baci o sfregamenti delicati fino a farli diventare eretti per produrre forti risposte sessuali da parte di lei.

Se si preferisce non utilizzare alcun contatto fisico, si può pensare di concentrarsi solo sulle turgidezze, leccando la zona dell’aureola

Il palmo della mano

Accarezzatelo delicatamente con la punta delle dita, magari durante un massaggio alle mani.

E poi, tra una pressione e l’altra sulla sua pelle, cercate di eliminare con un bacio le sue preoccupazioni riguardo all’essere toccata o baciata da voi, mantenendo le vostre labbra morbide e calde: questo renderà tutto molto più eccitante!

Ombelico

L’ombelico è una zona sensibile del corpo che vi farà sentire come se fosse nuda.

Il collegamento neurologico con il suo punto di piacere preferito, il clitoride, rende questa parte ancora più erogena della maggior parte delle altre parti delle nostre donne!

Si tratta di una zona molto personale e sensibile per molte donne. Se tende a chiudersi quando la toccate in quel punto, non insistete nel continuare la carezza: potrebbe peggiorare la situazione!

Monte di Venere

Quando gli uomini sono attratti dal corpo di una donna, in genere si concentrano sulla zona vaginale.

Tuttavia, c’è un’altra parte di lei che, se stimolata, può portare non solo a livelli intensi, ma anche a una buona soddisfazione ed è proprio il Monte di Venere.

Accarezzate questa zona durante i preliminari, se fatto correttamente, lei reagirà con eccitazione e piacere.

Grandi e piccole Labbra

Quando una donna è molto attiva sessualmente, l’area esterna alla vagina può essere ricoperta di mucosa e, essendo così sensibile, questa parte può facilmente lubrificarsi.

Se volete stimolare la vostra partner senza fare sesso vero e proprio, non c’è bisogno di penetrazione: basta strofinare o leccare fino a quando non avrà voglia di venire!

Clitoride

La zona erogena è la più sensibile e può essere stimolata in molti modi diversi per produrre orgasmi sconvolgenti.

Iniziate a tamponarla delicatamente con le dita, poi applicate una pressione maggiore stimolando movimenti circolari per una sensazione ancora maggiore!

Vagina

La vagina è un organo meraviglioso.

Può essere stimolata dalla penetrazione, il che la renderà sensibile e deliziosa sia per voi che per lei!

Vi piacerà sfiorare questa regione con le dita o con un sex toy e lei potrebbe scoprire qualcosa di nuovo dentro di sé.

Quando fate sesso penetrativo con la vostra partner, è importante che lei partecipi pienamente all’atto per raggiungere il tanto agognato punto G facendolo godere intensamente!

Il Sedere

Il modo migliore per fare l’amore appassionato è accarezzare il partner mentre lo si abbraccia.

Se siete già seminudi, baciategli e leccategli lentamente le natiche in modo circolare con le dita verso il centro, come se steste facendo il giro dell’ano: questo provocherà un sussurro di piacere in tutto il corpo della partner.

Ano

Le donne a volte provano gli orgasmi più intensi grazie al piacere anale.

È possibile farlo sia attraverso la penetrazione con il pene o con un sex toy, sia usando anche le dita e la lingua!

Per le donne che sono abituate a fare sesso anale, il rimming è estremamente piacevole e stimolante per essere penetrata.

Interno Cosce

Quando un uomo accarezza o tocca l’interno coscia, per alcune donne può essere afrodisiaco.

La vicinanza alle nostre parti più sensibili rende questa zona particolarmente erogena e degna di essere esplorata con le mani!

Quando la ragazza è seduta accanto a voi, appoggiate la mano sull’interno della sua coscia e accarezzatela delicatamente.

Lei potrebbe divaricarsi un po’, in modo che le vostre dita possano salire più in alto nella gonna o nel vestito per un invito ad andare oltre.

Le Ginocchia

La pelle di questa zona è così sottile e delicata che anche una leggera carezza può far eccitare le donne.

Provate a sfiorarla con la punta delle dita, massaggiando l’area per qualche istante per poi darle qualche delicato bacio al ginocchio!

I Piedi

Massaggiare e baciare i piedi è una esperienza particolarmente erotica. Il piede è stato spesso studiato per gli effetti della riflessologia plantare.

Un ottimo massaggio ai piedi non è solo piacevole, ma anche rilassante per molti degli organi interni.

Nella zona sottostante al tallone vi è il collegamento ai genitali e il massaggio in questa area le potrebbe far raggiungere per fino l’orgasmo.

Conclusione

Per piacere a una donna a letto occorre una stimolazione sia fisica che mentale. La sperimentazione è fondamentale per scoprire cosa la eccita.

Prestate attenzione al suo linguaggio del corpo e fatele i complimenti quando le piace qualcosa che state facendo. Ricordate che tutto il corpo è in gioco, non solo i genitali!

Con un po’ di impegno (e molto divertimento), sarete in grado di soddisfare la vostra donna a letto come mai prima d’ora!

Capire il cervello di una donna e il modo in cui influisce sul suo piacere sessuale può essere difficile, ma capirlo vi permetterà di avere ancora più successo a letto.

Come abbiamo detto in precedenza, il piacere sessuale della donna dipende da condizioni preesistenti, come l’essere o meno incline a raggiungere il piacere: se non lo è, allora è inutile provarci, perché non si ottiene nulla di buono dal pretendere insistentemente qualcosa quando il partner non lo desidera già abbastanza!

Post Consigliati